Tre possibili soluzioni ai maggiori problemi italiani: immigrazione, pubblica amministrazione, lavoro

Anche se il nostro Paese sta vivendo un periodo di grandi cambiamenti: l’evidente malessere economico tende a scoraggiare i più giovani, che oggi immaginano, sin dalla più tenera età, un futuro lavorativo all’estero in cerca di carriera. Le statistiche recenti evidenziano come le fasce d’età più giovani siano quelle più colpite da una forma di “rassegnazione apatica” sulle possibilità di sviluppo economico e sociale sul proprio territorio, indicando tra le possibili cause del malessere la scarsa consistenza della situazione politica, sempre più “in stallo” ed incapace di affrontare le problematiche ammnistrative, economiche e sociali, e i tanti problemi che rendono il bel Paese sempre meno “bello” di quello che sembra, in primis la criminalità, l’immigrazione clandestina, l’inefficienza dei servizi al cittadino. read more